• HORTUM CONSILIUM SERENO

    Creiamo spazi verdi partendo dallo studio del paesaggio che li circonda e dell'architettura della quale diventano parte integrante al fine di ottenere, attraverso una accurata progettazione e la selezione di piante idonee, contesti unici

Progettazione

Metodologia

La prima fase della progettazione e fondamentalmente conoscitiva.
Si identifica con un rilievo volto a prendere in esame lo stato di fatto per poterne verificare le problematiche, poterle studiare, affrontare, e successivamente risolvere.
Sia nel caso di recupero di parchi storici, che nel caso di progetti di nuova realizzazione di giardini che siano pubblici o privati, lo scopo del rilievo è conoscere la realtà sulla quale andiamo ad operare per capirne le problematiche, gli aspetti da valorizzare e raccogliere le esigenze del committente per poterle soddisfare.
progettazione-giardini-e-paesaggi-
Attraverso rilievo strumentale e rilievo fotografico, si arriva a raccogliere materiale sufficiente per poter procedere alla stesura di una planimetria relativa allo stato di fatto del giardino che conterrà le informazioni necessarie per la stesura di un progetto il più possibile rispondente alle esigenze del committente nel rispetto dell’ambiente nel quale si opera.

Nel caso di parchi storici poi, il rilievo strumentale viene accompagnato da una catalogazione fatta sul posto, delle specie vegetali esistenti, che servirà da base per stendere una “mappa” delle stesse; da qui si partirà per l’elaborazione di un’analisi e valutazione storico-qualitativa dello stato vegetazionale e strutturale dell’impianto arboreo. Quanto ottenuto sarà buona base di partenza per un progetto di recupero storico e la stesura di un nuovo progetto teso ad integrare la realtà storica esistente con le nuove esigenze della committenza.